Ghost Records Shop

Il carrello è vuoto.

Vai al contenuto principale »

Barzin - To Live Alone In That Long Summer

Barzin - To Live Alone In That Long Summer

O

Panoramica veloce

Ghost Records è lieta di annunciare che in data 2 marzo 2014 pubblicherà in esclusiva per l'Italia, su licenza dell'etichetta discografica inglese Monotreme Records, il nuovo album di Barzin "To Live Alone In That Long Summer" (distribuzione Self). Un passo naturale, considerando lo stretto rapporto che lega l'etichetta varesina all'artista canadese (Ghost Records ha lavorato alla promozione in Italia di tutti i dischi a oggi pubblicati da Barzin).

To Live Alone In That Long Summer è il frutto di un lavoro lungo tre anni, nel quale a una scrittura dall’approccio strettamente minimalista sono stati sovrapposti ricchi arrangiamenti che avvolgono l’ascoltatore come il caldo bagliore della luce al tramonto. L'album esplora temi come la solitudine, l’intimità e il rapporto con gli altri. Lo sfondo su cui si sviluppa la narrazione è la vita moderna, la città con le sue distrazioni, le sue auto veloci, il divertimento a buon mercato. Un’esistenza che corre veloce e trascina chiunque con sé, e Barzin la segue di pari passo, documentando tutto ciò che vede sul cammino.

Il disco ospita alcuni dei migliori musicisti di Toronto: Sandro Perri (che ha collaborato in veste di produttore), Tony Dekker (Great Lake Swimmers) e Daniela Gesendheit (Snowblink) come backing vocalist, Karen Graves (Hayden) per gli arrangiamenti.

Il tempo impiegato per la sua lavorazione e l’aiuto ricevuto da un cast di musicisti eccezionali hanno reso To Live Alone In That Long Summer il disco più convincente e solido fin qui, “l’album – nelle parole di Barzin – che ho provato a fare dall’inizio, da quando ho iniziato a registrare musica”.

Barzin - To Live Alone In That Long Summer

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre viste

Dettagli

Ghost Records è lieta di annunciare che in data 2 marzo 2014 pubblicherà in esclusiva per l'Italia, su licenza dell'etichetta discografica inglese Monotreme Records, il nuovo album di Barzin "To Live Alone In That Long Summer" (distribuzione Self). Un passo naturale, considerando lo stretto rapporto che lega l'etichetta varesina all'artista canadese (Ghost Records ha lavorato alla promozione in Italia di tutti i dischi a oggi pubblicati da Barzin). To Live Alone In That Long Summer è il frutto di un lavoro lungo tre anni, nel quale a una scrittura dall’approccio strettamente minimalista sono stati sovrapposti ricchi arrangiamenti che avvolgono l’ascoltatore come il caldo bagliore della luce al tramonto. L'album esplora temi come la solitudine, l’intimità e il rapporto con gli altri. Lo sfondo su cui si sviluppa la narrazione è la vita moderna, la città con le sue distrazioni, le sue auto veloci, il divertimento a buon mercato. Un’esistenza che corre veloce e trascina chiunque con sé, e Barzin la segue di pari passo, documentando tutto ciò che vede sul cammino. Il disco ospita alcuni dei migliori musicisti di Toronto: Sandro Perri (che ha collaborato in veste di produttore), Tony Dekker (Great Lake Swimmers) e Daniela Gesendheit (Snowblink) come backing vocalist, Karen Graves (Hayden) per gli arrangiamenti. Il tempo impiegato per la sua lavorazione e l’aiuto ricevuto da un cast di musicisti eccezionali hanno reso To Live Alone In That Long Summer il disco più convincente e solido fin qui, “l’album – nelle parole di Barzin – che ho provato a fare dall’inizio, da quando ho iniziato a registrare musica”.